Povertà e disuguaglianze

In 688 hanno sperimentato la vita in casa grazie all’housing first

È stato pubblicato Prima la casa, volume edito da Franco Angeli, promosso da fio.PSD e curato da Paolo Molinari e Anna Zenarolla. Il testo presenta i risultati della sperimentazione italiana dell’approccio housing first, che propone un metodo innovativo di contrasto alla povertà estrema e alla grave emarginazione adulta. Secondo la ricerca sarebbero 668 le persone coinvolte nei 35 progetti realizzati tra il 2014 e il 2016 nel territorio nazionale. Tra queste, le persone senza dimora sono circa il 37% e i cittadini italiani quasi il 58%.

Leggi l’articolo di Redattore Sociale sul tema.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.