Famiglia, infanzia e adolescenza

Investire sull’e-learning

L’istruzione a distanza, se da un lato ha garantito la continuità dell’apprendimento in un periodo di chiusura forzata delle scuole, dall’altro ha anche mostrato di non essere in grado di superare le disuguaglianze già esistenti in termini di accesso e fruizione delle opportunità educative. Sono ovviamente le aree più povere quelle che subiscono le debolezze di tale dispositivo. Andrea Ciffolilli, nel suo contributo per LaVoce, sostiene come oggi si presenti un’occasione per riflettere sulla necessità di investire nelle infrastrutture e nel supporto alle competenze digitali in modo da ridurre i rischi legati a improvvisazione e disuguaglianze.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.