Terzo settore

Isnet presenta la seconda indagine sulle società di mutuo soccorso

Dopo la ricerca presentata nel 2016, Isnet presenta un aggiornamento dei dati sulle Società di Mutuo Soccorso (SOMS – vedi articolo pubblicato su Vita). Sebbene si tratti di un fenomeno con radici antiche – l’80% è stato costituito prima del 1924 – si tratta di un fenomeno vitale e attivo, tanto è vero che le SOMS effettivamente operative crescono dalle 509 del 2016 alle 532 di oggi. Attive prevalentemente (ma non solo) nell’assicurare agli associati prestazioni di tipo sociosanitario, vedono crescere i soci e anche i lavoratori, pur essendo organizzazioni basate al 90% sul volontariato. Spesso operano anche in relazione con il welfare aziendale e la loro natura mutualistica e partecipativa – effettivamente vissuta: tutte realizzano almeno annualmente l’assemblea dei soci – si traduce spesso nel superare le discriminazioni a sfavore delle persone meno interessanti per il mercato (ad esempio i cittadini più anziani, che generalmente richiedono più prestazioni) che i meccanismi assicurativi invece generano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.