Famiglia, infanzia e adolescenza

Istat: i servizi per la prima infanzia 2020/2021

L’Istat ha rilasciato il Rapporto su nidi e servizi integrativi per la prima infanzia in Italia, riconfermando il nostro Paese non ancora in linea agli obiettivi UE (26,3%) e riportando un lieve calo dei posti nei nidi (-2,9%), dovuto alle sospensioni del servizio durante la pandemia. I dati riconfermano poi il considerevole divario territoriale che vede il Nord-Est (35%) e il Centro Italia (36,1%) sopra gli obiettivi europei, il Nord-Ovest (30,8%) molto vicino, mentre Isole (15,9%) e Sud Italia rimangono lontane (15,2%).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.