Politiche e governo del welfare

Istat: la dinamica demografica durante la pandemia

Il 26 marzo Istat ha pubblicato il report La dinamica demografica durante la pandemia Covid-19, che sottolinea gli effetti negativi prodotti dalla crisi sanitaria nell’amplificare la tendenza al declino della popolazione. Al 31 dicembre 2020 la popolazione residente risulta diminuita di quasi 384 mila unità (-0,6%) rispetto all’inizio dell’anno. Con quasi 16 mila nati in meno rispetto al 2019, nel 2020 si registra un nuovo minimo storico di nascite dall’unità d’Italia (404.104 nuovi bambini iscritti all’anagrafe), un massimo storico di decessi (+112 mila rispetto al 2019) dal secondo dopoguerra e una forte riduzione dei movimenti migratori.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.