Altre politiche

Istat: l’evoluzione della mortalità per causa

Nel maggio 2017 l’Istat ha pubblicato i dati di mortalità per causa per gli anni 2003-2014. Il progressivo invecchiamento della popolazione si accompagna ad un aumento nel tempo del numero di morti a fronte però di un calo dei tassi di mortalità per effetto della diversa struttura per età della popolazione. Pur restando ai primi posti tra le cause di morte, diminuiscono i tassi di mortalità per le malattie cardiocerebrovascolari e per alcuni tipi di tumore. Le malattie degenerative del sistema nervoso risultano in aumento, così come i tumori di trachea, bronchi e polmoni per effetto di un trend in costante aumento nel sesso femminile. Per alcune patologie permane una variabilità geografica nei livelli di mortalità.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.