Migrazioni

Italia e stranieri: più neo-cittadini o sbarchi?

In Italia, secondo i dati elaborati da Fondazione Iniziative e Studi sulla Multietnicità (Ismu), i nuovi cittadini sono in continuo aumento. Si tratta di un trend assolutamente in controtendenza rispetto in quanto sta avvenendo negli altri paesi dell’Unione Europea, in cui le acquisizioni di cittadinanza sono in lento declino. I neo-cittadini italiani sono passati da 35 mila durante il 2006 a circa 202 mila nel 2016: il nostro Paese si aggiudica così il primo posto per numero di cittadinanze concesse nel corso del 2015. Negli ultimi dieci anni i nuovi cittadini italiani sono stati quasi un milione, e oggi i numeri delle acquisizioni di cittadinanza superano nettamente quelli di quanti arrivano via mare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.