Migrazioni

Jus soli: non dimentichiamo gli adulti

La legge sullo jus soli modifica i requisiti per ottenere la cittadinanza italiana solo per i minori, mentre per gli adulti resta in vigore una normativa più restrittiva rispetto agli altri paesi europei, che la concedono in tempi più brevi e in via straordinaria anche nel caso di particolari meriti o di servizi alla collettività. Enrico Di Pasquale, Andrea Stuppini e Chiara Tronchin discutono del tema su LaVoce.

Leggi l’articolo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.