Famiglia, infanzia e adolescenza

La Dote Infanzia, una misura controversa

A inizio dicembre Regione Lombardia ha approvato la Dote Infanzia, una misura sperimentale di 15 milioni di euro a “supporto della genitorialità e del benessere del bambino”. Si tratta di un intervento per ora destinato solo ai genitori dei bambini che nel 2020 compiranno 4 anni e prevede un contributo, erogato come rimborso e scaglionato in base all’Isee, per l’acquisto di beni e servizi. Elisabetta Dodi e Cecilia Guidetti, dopo aver descritto nel dettaglio il funzionamento della misura, nel loro contributo per Lombardia Sociale, sottolineano i forti limiti di questa iniziativa e anche come si ponga in controtendenza rispetto a precedenti misure come il bonus nido.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.