Famiglia, infanzia e adolescenza

La gestione del Fondo nazionale per l’infanzia e l’adolescenza 2014-16

La Corte dei Conti ha riferito al Parlamento sulla gestione del Fondo nazionale per l’infanzia e l’adolescenza (legge 285/1997). La maggior parte delle risorse ad esso originariamente destinate è negli anni confluita nel Fondo nazionale per le politiche sociali. Solo il 30%, destinato ai quindici comuni individuati nella legge istitutiva, ha conservato la propria autonoma destinazione ed è ripartito annualmente previa intesa della Conferenza Unificata. La banca-dati dei progetti finanziati, gestita dal Ministero ha consentito la realizzazione del monitoraggio e l’identificazione di alcune criticità.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.