Famiglia, infanzia e adolescenza

La povertà educativa digitale per Save the Children

Nel report Riscriviamo il futuro, Save the Children analizza il fenomeno della povertà educativa digitale emerso con il ricorso alla didattica educativa a distanza. L’indagine è stata effettuata attraverso l’utilizzo di un questionario AbCD (Autovalutazione di base delle Competenze Digitali) somministrato ad un campione di 772 bambini minori di 13 anni per rilevarne le competenze e le occasioni di apprendimento, assieme alla condizione socio-economica dei genitori.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.