Migrazioni

La presenza rom nell’area metropolitana milanese

Patrizia Farina su Neodemos presenta un’indagine condotta da Caritas Ambrosiana sulla presenza rom e gli insediamenti spontanei nell’area metropolitana milanese. I dati mostrano che la categoria del nomadismo è ormai superata, mentre si delinea il profilo di una migrazione economica, di tipo transnazionale, pendolare e famigliare, che mantiene consistenti legami con il paese di origine. Questo spiegherebbe anche l’isolamento sociale e la ridotta conoscenza della lingua italiana da parte di questa popolazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.