Famiglia, infanzia e adolescenza

L’AUUF potrebbe non sostenere la natalità

Su Neodemos Alessandro Rosina riflette sui possibili sviluppi dell’AUUF, attraverso un’analisi della misura ponte, che sarà in vigore fino a dicembre 2021. Attualmente l’Assegno ponte è fortemente progressivo e non prevede un uguale ammontare per ciascun bambino, perciò si caratterizza più come una misura di contrasto alla povertà. Se tale elemento dovesse essere mantenuto anche con la misura definitiva, difficilmente essa rappresenterà un reale sostegno alla natalità per tutte le famiglie, comprese quelle del ceto medio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.