Migrazioni

Le comunità migranti in Italia: pubblicati i Rapporti annuali 2020

I cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia al 1° gennaio 2020 sono 3,6 milioni, provenienti principalmente da Marocco, Albania, Cina e Ucraina. I minori, pari al 22% del totale, sono circa 795 mila, provenienti in larga parte da Egitto, Marocco e Tunisia. Sono alcuni dei dati contenuti nei Rapporti annuali 2020, curati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e da Anpal, che illustrano le caratteristiche e i processi di integrazione di ciascuna delle 16 principali comunità migranti presenti nel nostro Paese. All’analisi degli aspetti socio-demografici si affiancano quelle relative a minori e giovani generazioni, alla partecipazione al mercato del lavoro, all’accesso al sistema del welfare e all’acquisizione della cittadinanza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.