Famiglia, infanzia e adolescenza

Le conseguenze della denatalità italiana

Nel suo articolo per LaVoce Alessandro Rosina sottolinea come la conseguenza più allarmante della demografia sbilanciata che caratterizza il nostro Paese non sia tanto il calo della popolazione, quanto l’alterazione del rapporto tra popolazione attiva e anziana, con un forte impatto sulla capacità di produrre ricchezza e di far fronte ai costi dell’invecchiamento. La pandemia potrebbe essere l’occasione per investire in politiche familiari e di attivazione per invertire il trend demografico.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.