Povertà e disuguaglianze

Le disuguaglianze nei redditi delle famiglie in Italia

L’Italia rientra tra i paesi europei con maggiore disuguaglianza nei redditi, anche dopo l’effetto di imposte e trasferimenti. Lo strumento utilizzato per misurare l’ampiezza delle disuguaglianze è il coefficiente di Gini: un indicatore, compreso tra 0 e 100, che misura la concentrazione nei redditi delle famiglie. Più è basso il valore, minori sono le disuguaglianze nei redditi, e viceversa. In Europa il dato medio per il 2019 è 30,7, in Italia raggiunge il 32,8. Eccessive disparità nelle condizioni economiche delle famiglie possono avere un impatto anche sulle opportunità a disposizione per bambini e ragazzi: contrastare la povertà educativa significa creare le condizioni per ridurre le disuguaglianze. L’articolo di Openpolis.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.