Migrazioni

Le migrazioni internazionali nel Mediterraneo

Grecia, Italia, Portogallo e Spagna condividono diversi tratti della loro storia migratoria: da paesi di emigrazione sino agli anni Settanta a principali poli di arrivo e fulcri del boom migratorio a partire dagli anni Novanta. Su Neodemos Corrado Bonifazi riflette sulle sfide che questi dovranno affrontare in seguito alla pandemia, che ha fortemente influenzato anche le dinamiche migratorie: l’impatto del Covid-19 sulle migrazioni appare legato soprattutto alle conseguenze economiche, ai tempi di ritorno alla normalità e a quelli di recupero dei sistemi produttivi dei vari paesi. È proprio il recupero delle economie dei paesi affacciati sul Mediterraneo che potrebbe rappresentare uno dei principali fattori di attrazione dei flussi migratori futuri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.