Povertà e disuguaglianze

Le misure di sostegno al reddito durante la pandemia dei principali paesi Ocse

Sul Menabò di Etica ed Economia Gabriele Palomba effettua una rassegna delle misure di sostegno al reddito messe in campo dai principali paesi Ocse per contrastare le conseguenze economiche della pandemia da Covid-19. L’articolo si sofferma sugli aspetti comuni alle politiche adottate da Italia, Germania, Francia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti, valutando se e quanto i diversi sistemi di welfare fossero pronti ad affrontare tale crisi e ponendo attenzione alla presenza di misure mirate al lavoro dipendente. A tal proposito, viene evidenziata la tendenza, da parte di quasi tutti i paesi presi in esame, ad istituire una misura una tantum per garantire un “reddito di sussistenza” ai non-lavoratori dipendenti. L’eccezione è rappresentata dagli Stati Uniti che hanno invece optato per istituire una sorta di “reddito universale ad hoc” indirizzato a coloro che non sono beneficiari del sussidio di disoccupazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.