Terzo settore

Le reti di Terzo settore, i numeri e le analisi del Forum

141 mila enti di base, 20 milioni di italiani a vario titolo coinvolti, come soci, come lavoratori (500 mila) o come volontari (2.7 milioni, circa la metà di quelli registrati dall’ultimo censimento Istat): questi i dati relativi alle 81 reti di secondo e terzo livello aderenti al Forum del Terzo settore contenuti nel rapporto Le reti del terzo settore presentato in occasione dell’evento “Venti di partecipazione” con il quale il Forum festeggia i propri 20 anni di attività. Accanto ai numeri, dal rapporto emerge come queste reti mobilitino un grande volume di risorse e di energie materiali e simboliche e siano in grado di creare relazioni inter-organizzative importanti. Tra le sfide, il Rapporto da un lato rilancia il tema delle nuove tecnologie e del potenziale di attivazione e di interazione che esse portano con sé, dall’altro evidenzia la necessità di riuscire a coinvolgere i giovani: le reti di terzo settore sono organizzazioni che spesso affondano le loro radici in elementi identitari forti e che richiedono una disponibilità di impegno stabile – che sono figlie di una società “solida” – devono chiedersi come adeguarsi ed essere attrattive nell’attuale società liquida.

Scarica qui l’abstract del rapporto e le slide con la sintesi dei dati principali.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.