Povertà e disuguaglianze

L’età della disuguaglianza: indagine dell’Istituto Demopolis per Oxfam

Una ricerca dell’Istituto Demopolis per Oxfam ha indagato la percezione delle disuguaglianze tra i giovani italiani compresi tra i 18 e i 34 anni. Queste le prime suggestioni derivate dallo studio: due giovani su tre ritengono che chi oggi studia o inizia a lavorare occuperà in futuro una posizione sociale ed economica peggiore rispetto alla precedente generazione; 7 su 10 segnalano una retribuzione bassa o inadeguata e due terzi manifestano fondate preoccupazioni per il loro futuro previdenziale. In generale, più della metà dei giovani intervistati pensa che negli ultimi 5 anni in Italia le disuguaglianze siano aumentate, e ritiene prioritarie le politiche di contrasto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.