Famiglia, infanzia e adolescenza

Il Libretto famiglia sostituisce i Buoni lavoro, ma solo per poche attività

Il Libretto famiglia,  in vigore dal 10 luglio 2017, è composto da titoli di pagamento dal valore nominale di 10€ l’uno e finalizzati a compensare prestazioni lavorative occasionali di durata non superiore a un’ora. Diversamente dai Buoni lavoro recentemente aboliti, il Libretto famiglia è esclusivamente utilizzabile per poche specifiche attività di sostegno familiare: i piccoli lavori domestici (inclusi i lavori di giardinaggio, di pulizia o di manutenzione); l’assistenza domiciliare ai bambini e alle persone anziane, malate o con disabilità; l’insegnamento privato supplementare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.