Famiglia, infanzia e adolescenza

Lo smart working e la conciliazione per le donne

Sul Menabò di Etica ed Economica, Paola Biasi, Daniele Checchi e Maria De Paola ragionano sull’impatto dello smart working sulla conciliazione casa-lavoro. Un’indagine Inps mostra che solo il 27,9% delle donne continuerebbe a lavorare in smart working in futuro, e che i vantaggi che hanno riscontrato nel 2020 appaiono inferiori rispetto a quelli indicati dagli uomini. Durante il lockdown si è verificato, infatti, un aumento del carico domestico e di cura sulle donne, soprattutto a causa della scarsa collaborazione dei partner.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.