Persone con disabilità

Lungo sentieri senza barriere: la montagna è per tutti

Due progetti di turismo accessibile. Con il primo, Sentieri senza barriere, il Club Alpino Italiano di Bergamo ha formato e coinvolto un gruppo di volontari che accompagnano in montagna, settimanalmente, i ragazzi con disabilità che frequentano i Centri diurni. Il CAI ha realizzato un geoportale con una guida agli itinerari.  Con il secondo, l’accessibilità diventa elemento base per il Piano di sviluppo locale. L’esperienza maturata nei GAL del Biellese si accorda al quadro fornito nell’articolo pubblicato su questo sito.