Professioni sociali

Meno buoni spesa e più servizi: l’appello del Cnoas

Tra i provvedimenti del Governo per fare fronte all’attuale emergenza Coronavirus, vi è stato lo stanziamento di 400 milioni di euro per i buoni spesa. Il contributo di Dario Paladini su Redattore Sociale propone l’analisi del presidente dell’Ordine degli assistenti sociali Gianmario Gazzi, il quale sottolinea la necessità di andare oltre le misure dell’emergenza sanitaria e di prevedere ulteriori strumenti, non temporanei, per affrontare le gravi situazioni di disagio sociale determinate o accentuate dal Coronavirus. L’Ordine degli assistenti sociali evidenzia i gravi rischi per la tenuta del sistema di welfare e sostiene la necessità di potenziare i servizi sociali, ampliare il numero dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza e istituire un fondo di solidarietà per il terzo settore, particolarmente colpito dall’emergenza attuale. Questo contributo riprende i temi del comunicato stampa di Gazzi già pubblicato sul sito dell’Ordine nazionale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.