Migrazioni

Migranti e UE: cosa c’è da sapere sul vertice di Malta

Il 23 settembre scorso si è tenuto a Malta un mini-summit tra i ministri dell’Interno di 5 paesi europei, Italia inclusa. Si tratta del primo tentativo formale per trovare una soluzione condivisa sulla gestione degli sbarchi nel Mediterraneo centrale: un primo accordo tra paesi che, riconoscendo la difficoltà di cambiare le regole dell’UE in senso più solidale, si dichiarano disponibili ad agire al di fuori dei trattati. Quale accordo potrebbe uscire dal vertice? E quali conseguenze questo potrebbe avere per l’Europa in generale, e per l’Italia in particolare? Le riflessioni di Matteo Villa e Elena Corradi sul sito dell’Ispi (Istituto per gli studi di politica internazionale).

Sul tema leggi anche l’articolo di Maurizio Ambrosini su LaVoce.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.