Migrazioni

Migrazioni nei Balcani: nuovi muri, nuove rotte

In un contesto di forte diminuzione dell’immigrazione irregolare in Europa, nella zona dei Balcani la tensione rimane alta. Infatti lungo alcuni confini interni, molti dei quali ex fronti di guerra, esiste il rischio che migranti e rifugiati possano diventare, senza esserne consapevoli, il detonatore di una conflittualità latente. Ne parla Ferruccio Pastore su Neodemos.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.