Migrazioni

Necessaria una politica coerente sull’immigrazione

Su Nuove Radici Cristina Giudici riflette sul nuovo Decreto-legge in materia di immigrazione e sulla necessità di elaborare una politica coerente. Perché nel nuovo Decreto non sono stati riportati i termini per la cittadinanza a come erano prima del Decreto Salvini? Perché si fanno indagini giudiziarie sulle RSA che hanno creato focolai di Covid-19, ma nessuno si preoccupa se gli ospiti dei centri di accoglienza positivi vengono trasferiti sulle navi quarantena dove c’è la stessa promiscuità? Perché c’è ancora bisogno di fare dell’immigrazione una palla rovente che nessuno ha il coraggio di tenere in mano?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.