Anziani

Non autosufficienza: cinque passi per una riforma

È nato il “Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza”. Visione unitaria, care multidimensionale, innovazione delle risposte, filiera: solo così la riforma sarà davvero incisiva, su una realtà da troppo tempo dimenticata. Il punto di partenza, in ordine di tempo, non può che essere la domiciliarità, e di conseguenza l’integrazione sociosanitaria. Guarda il video dell’incontro tenutosi il 20 luglio, che ha visto l’introduzione contenutistica di Cristiano Gori e l’intervento, tra gli altri, dei ministri Orlando e Speranza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.