Povertà e disuguaglianze

Nota Ministeriale 14.01.2020: Istruzioni operative rispetto a convocazioni ed esoneri dei beneficiari RdC

Come sappiamo, non tutti i beneficiari del Reddito di Cittadinanza sono attivabili attraverso il Patto per il Lavoro o il Patto di Inclusione Sociale. Sussistono infatti delle fattispecie (es. per carichi di cura, età anagrafica, ecc.) secondo le quali la persona è esclusa o può essere esonerata dal percorso di attivazione. Nella Nota Ministeriale n. 187 del 14 gennaio 2020 si chiarisce che gli esoneri possono avvenire in occasione della convocazione del beneficiario da parte del Centro per l’Impiego oppure da parte dei servizi competenti dei Comuni/Ambiti Territoriali. Inoltre una persona può essere esonerata da un progetto di attivazione lavorativa e da un PUC, ma non è detto che lo sia per il Patto per l’Inclusione Sociale. In questo caso si parla di un esonero parziale. Se la possibile causa di esonero dovesse manifestarsi successivamente alla stipula del PaiS occorre darne comunicazione ai servizi entro 30 giorni dal verificarsi dell’evento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.