Povertà e disuguaglianze

I nuovi lavori servono (anche) per combattere la povertà

Maurizio Ferrera ritorna sul REI sottolineando come un sussidio non accompagnato da “serie” politiche attive per l’occupazione sia insufficiente a combattere la povertà. Purtroppo l’Italia, a differenza di paesi come Francia e Germania, si caratterizza per tassi di attività decisamente più bassi a causa di diversi fattori quali barriere alla concorrenza, fiscalità punitiva, oneri sociali troppo alti, ed ostacoli al lavoro femminile.

Leggi l’articolo su Percorsi di SecondoWelfare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.