Famiglia, infanzia e adolescenza

Nuovi modelli familiari e disuguaglianze nell’istruzione

La diffusione di nuovi modelli familiari sembra avere inasprito le disuguaglianze nell’istruzione. Raffaele Guetto e Nazzareno Panichella, nell’articolo per Neodemos, cercano di capire, utilizzando dati Istat, come lo svantaggio si declini in base all’origine sociale. Considerando due tipi di esiti scolastici: la probabilità di frequentare la scuola secondaria superiore e la probabilità di essere iscritti al liceo classico o scientifico, confermano l’esistenza di uno svantaggio per i giovani che vivono in famiglie monoparentali e anche per i figli di genitori conviventi rispetto a coloro che hanno i genitori sposati. Tuttavia, la forte eterogeneità negli esiti non consente di chiarire come questo svantaggio interagisca con l’origine sociale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.