Passaggio alla maggiore età: il riferimento è il progetto personalizzato

Una volta compiuti i 18 anni i giovani con disabilità complesse del Lazio non saranno più costretti a lasciare la struttura che li accoglie. La DGR 54/2017 prevede che nel caso di disabilità ad alta complessità, nelle more di una presso un’adeguata struttura assistenziale a carattere familiare, sia salvaguardata la continuità assistenziale e affettiva, oltre alle esigenze di cura, “secondo quanto previsto nel piano personalizzato”. Le eventuali dimissioni e inserimento in una nuova struttura assistenziale saranno concordati dai servizi sociali territorialmente competenti, dalla famiglia (o da chi ne fa le veci) e dall’équipe della struttura di provenienza.

Scarica qui il documento in pdf