Terzo settore

Piano nazionale di ripresa e resilienza, un cantiere aperto

In attesa che il governo Draghi diffonda la nuova versione del Pnrr, si susseguono contributi da parte del soggetti che auspicano che esso contenga un adeguato rilievo per il Terzo settore e i temi sociali, recuperando la disattenzione delle precedenti versioni. È il caso del documento Il terzo pilastro al centro. Proposte per un ruolo contributivo del Terzo settore rilasciato nei giorni scorsi da Aiccon e curato da Paolo Venturi. Un importante lavoro, più marcatamente riferito alla necessità non trascurare i temi sociali, è stato condotto nelle settimane scorse dal Forum Disuguaglianze e Diversità.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.