Famiglia, infanzia e adolescenza

Più case famiglia protette per le madri detenute e i loro bambini

Nelle carceri italiane vivono 62 bambini, con 52 mamme. Sono distribuiti tra 15 nidi, 5 ICAM (Istitutoia Custodia Attenuata per detenute Madri) e solo due case famiglia protette, una a Roma e una Milano. Il Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Gruppo CRC) raccomanda al Governo di prevedere la chiusura dei nidi presso gli istituti penitenziari e destinare parte delle risorse previste per gli ICAM agli Enti Locali per le case famiglia protette che, secondo la legge 62/2011 devono essere costruite senza oneri per lo Stato. Leggi l’articolo su Vita.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.