Persone con disabilità

Progetto di vita, progetto di legge

La proposta di Paolo Cendon, ordinario all’Università di Trieste. Un passo per promuovere il dibattito su questo tema cruciale. A partire dall’individuare un diritto soggettivo per le persone che abbiano compiuto sei anni e siano “portatrici di condizioni  significative di disabilità o di fragilità”. Il progetto dovrebbe costituire “parte integrante della carta d’identità dell’interessato” (art. 1).

Vai al collegamento esterno per leggere l’articolo pubblicato su Superando.it

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.