Altre politiche

Rapporto 2021 di Porte Aperte

Sono oltre 340 milioni i cristiani che nel 2020 hanno conosciuto un alto livello di persecuzione e discriminazione a causa della loro fede, 80 milioni in più dell’anno precedente. Cresce inoltre del 60% il dato dei cristiani uccisi per la loro fede, con la Nigeria che si conferma il paese più letale. È quanto riportato nella World Watch List 2021 di Porte Aperte, che ogni anno realizza la lista dei primi 50 paesi dove la persecuzione anti-cristiana è più alta. I dati prendono in esame il periodo che va dal 1 ottobre 2019 al 30 settembre 2020.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.