Altre politiche

Regione Umbria: DAL 137/2020, Valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico per sviluppare economia sociale e occupazione giovanile

Viene rilevata la crisi della condizione giovanile, accentuata anche dall’epidemia Covid-19, con la perdita del lavoro (6.600 posti persi), l’emigrazione (oltre 5.389 ragazzi emigrati) e l’aumento dei NEET (coloro che hanno rinunciato a studiare, formarsi e trovare un lavoro), ed evidenziata l’opportunità di valorizzare il patrimonio immobiliare pubblico per avviare progetti di sviluppo sociale ed economico in grado di generare occupazione giovanile, avviando collaborazioni con gli enti di terzo settore per progetti d’impresa e con ANCI.

 

Deliberazione dell’Assemblea legislativa 20 aprile 2020, n. 137

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.