Migrazioni

Sull’accoglienza dei migranti qualcosa è cambiato, ma poco

Il tacito rinnovo del memorandum Italia-Libia conferma la sostanziale continuità del governo giallorosso con quello gialloverde in tema di politiche migratorie. Vi sono però alcune buone notizie: l’apertura dei porti ad alcune navi delle ONG, la redistribuzione dei migranti sbarcati in Europa grazie al pre-accordo di Malta con Francia e Germania, e il dominio della retorica pubblica attraverso l’assenza di proclami e l’abbassamento dei toni. Su LaVoce il contributo di Maurizio Ambrosini.

Sullo stesso tema leggi anche il contributo di Vitalba Azzollini per la riviste de Il Mulino.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.