Altre politiche

Un carcere sano fa bene a tutti

Nerina Dirindin su QuotidianoSanità esprime il proprio punto di vista sulla relazione tra carcere e sanità. Gli istituti carcerari intercettano la domanda di salute di una parte della popolazione italiana, solitamente la più vulnerabile. Allo stesso tempo, il servizio sanitario dovrebbe essere in grado di rendere effettiva la tutela della salute della popolazione detenuta e di chi opera negli istituti penitenziari. Tuttavia, molto spesso la realtà delude l’aspettativa: la salute è una vera urgenza, non solo per il carcere ma anche per la società civile.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.