Famiglia, infanzia e adolescenza

Una mappa della fecondità italiana

Su Neodemos, Chiara Degan mostra i risultati di un metodo di stima indiretta della fecondità a livello comunale, basato sulla struttura d’età della popolazione. Le evidenze dell’analisi mostrano forti differenze territoriali, e livelli di fecondità maggiori nel Nord del Paese. Un risultato che viene ricondotto alla maggiore attrattività della macro-area per i soggetti in età fertile, e ai conseguenti flussi migratori interni provenienti dalle regioni del Mezzogiorno.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.