Politiche e governo del welfare

Vogliamo continuare a vivere liberi

Stiamo vivendo uno strano momento: da una parte la paura che il virus ritorni e dall’altra la voglia di far finta che ciò sia impossibile. Anche i messaggi degli “esperti” sono contradditori: chi dice che il virus ormai è quasi innocuo e chi invece afferma che nulla è cambiato. C’è chi rispetta con rigorosità le norme consigliate e chi invece, quasi come sfida al destino, ha abbandonato ogni cautela. In questa situazione molti dei moniti sono vissuti come “terroristici” perché la gente non vuole più vivere di rinunce a causa della pandemia. È per questo che è stato diffuso questo appello in chiave positiva: non vogliamo rinunciare alla libertà conquistata con tanta fatica durante il lockdown. Il messaggio – a cui invitiamo i nostri lettori ad aderire – ha ricevuto 400 adesioni nelle prime ore e adesso cerchiamo di diffonderlo il più possibile  perché tutti si rendano conto che ciò che ci è richiesto sono piccole rinunce, ma la rinuncia che non vogliamo più dover subire è la rinuncia della libertà.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.