Anziani

Welfare, arrivano i nonni “sociali” per i genitori in difficoltà

Interventi che sostengono quelle necessità che i nidi e le scuole materne non sono in grado di soddisfare: in tre anni oltre 1000 bambini e famiglie coinvolti e un finanziamento che supera i 2 milioni. Progetto promosso da Auser Lombardia e finanziato dal Bando Prima infanzia dell’Impresa Sociale “Con i Bambini”.

Leggi l’articolo pubblicato su Redattore Sociale.

Commenti

Un progetto molto interessante. Mi domando se a monte, ancor prima della formazione sarà attuata una forma di “valutazione” del singolo aspirante “nonno sociale”. Non vorrei che si sottovalutasse la delicatezza di questo ruolo. Non é per nulla semplice ricoprirlo con i propri nipoti, non lo sarà neppure con nipoti acquisiti. A maggior ragione se i nonni sociali si dovranno inserire in famiglie in difficoltà, come leggo su Redattore Sociale.
Di welfare-fai-da-te abbiamo fatto già esperienza in diversi campi, spesso fidandoci di buon senso e buona volontà. Che non solo non bastano, ma possono anche mancare.
Ringrazio chi mi vorrà dare un chiarimento in proposito.
Patrizia Taccani

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.